Invia un articolo!

Collabora con HellForge

Diablo 3 - Aperta la Casa d'Aste a valuta reale

E-mail Stampa PDF
(1 voto, media: 4.00 di 5)

Aperta la Casa d'Aste a valuta reale

diablo 3

Una delle feature più discusse è stata attivata oggi anche in Europa: da ora è infatti possibile acquistare e vendere gli oggetti trovati nel gioco per denaro reale:
La Casa d'aste a denaro reale è ora disponibile in Europa! Con la Casa d'aste a denaro reale, i giocatori potranno comprare e vendere gli oggetti che trovano in gioco usando valuta reale utilizzando servizi di pagamento di terze parti autorizzate o usando il Saldo Battle.net.

Ricorda che potrai accedere alla Casa d'aste a denaro reale solamente nella tua regione di provenienza: questo significa che i personaggi creati al di fuori di essa non potranno usarla per vendere e/o comprare oggetti.

Per accedere alla Casa d'aste a denaro reale, clicca sul pulsante "Casa d'aste" nella parte sinistra della schermata del personaggio, quindi sul pulsante in alto a destra dell'interfaccia della casa d'aste. Così alternerai la visuale della Casa d'aste a denaro reale con quella della Casa d'aste a monete d'oro. 



Prima di iniziare, ecco alcune cose importanti da ricordare:

Case d'asta regionali e Gioco globale

I giocatori potranno accedere alla casa d'aste a denaro reale solo quando giocano nella loro regione d'origine (solo Americhe o Europa), e i personaggi creati al di fuori di essa non potranno comprare, vendere o usare oggetti provenienti da nessuna casa d'aste a denaro reale. La tua regione d'origine, con la casa d'aste a denaro reale alla quale hai accesso, sono determinate dal paese di residenza che hai inserito durante la registrazione del tuo account Battle.net. Per impostazione predefinita, Battle.net stabilirà automaticamente la casa d'aste a denaro reale più appropriata, ma i giocatori di alcune regioni potranno accedere a case d'aste in valute diverse presenti nella stessa regione mediante il menu Opzioni del gioco.
Inoltre, in Europa e in Russia la casa d'aste a denaro reale sarà disponibile solamente per i giocatori dai 18 anni in su.
Requisiti di sicurezza dell'account
Vogliamo anche ricordarti alcune importanti misure di sicurezza delle quali avrai bisogno per accedere ad alcune funzioni delle case d'asta a denaro reale:
  • I giocatori che intendono utilizzare il saldo Battle.net per vendere e acquistare oggetti dovranno associare un Battle.net Authenticator fisico o un Battle.net Mobile Authenticator (gratuito per iPhone, iPod touch e Android) al proprio account Battle.net. Nello specifico, è necessario un Authenticator per aggiungere fondi al proprio saldo Battle.net mediante la gestione dell'account Battle.net o per selezionare il saldo Battle.net come destinazione dei proventi delle aste.
  • I giocatori che intendono utilizzare PayPal (disponibile solo per alcune regioni/valute) per acquistare oggetti o per ricevere i proventi delle aste dovranno iscriversi al servizio di avvisi su cellulare Battle.net. Mediante il servizio di avvisi su cellulare, i giocatori riceveranno un SMS sul proprio cellulare quando svolgono transazioni tramite PayPal; questo messaggio contiene un codice che va inserito per completare la transazione.
Anche se non hai in programma di utilizzare la casa d'aste a denaro reale, ti consigliamo di adottare queste ulteriori misure di sicurezza a protezione del tuo account Battle.net.

Articoli


Al lancio, la casa d'aste a denaro reale permetterà solamente il commercio di oggetti d'equipaggiamento (armi, equipaggiamento e altri oggetti simili); abiliteremo il commercio di articoli il prima possibile. Come menzionato in precedenza, vogliamo essere sicuri che la compravendita di articoli rimanga rapida e stabile. Il team sta lavorando sodo per permettere gli scambi di articoli in valuta reale e vi forniremo un ulteriore aggiornamento non appena questa funzione sarà pronta.

Consegna degli oggetti e acquisti con stato "In attesa"


Può capitare che alcuni giocatori debbano attendere qualche tempo prima che un oggetto acquistato nella casa d'aste a denaro reale compaia nella scheda "Completate". Ci aspettiamo che la maggior parte degli acquisti nella casa d'aste a denaro reale sia consegnata all'istante, ma in alcune occasioni dovremo trattenere momentaneamente gli oggetti mentre eseguiamo dei controlli sulla transazione. Gli oggetti trattenuti saranno visualizzati come "In attesa" fino al termine del controllo.

Ricorda che potrai accedere alla Casa d'aste a denaro reale solamente nella tua regione di provenienza: questo significa che i personaggi creati al di fuori di essa non potranno usarla per vendere e/o comprare oggetti.

Per saperne di più sul sistema della casa d'aste (inclusa la scelta della valuta), leggi le Informazioni generali sulla casa d'aste e l'esaustiva Guida alla casa d'aste.

 

Diablo 3 - Enrage timer, Armory e bug del DH

E-mail Stampa PDF
(0 voti, media: 0 di 5)

Enrage timer, Armory e bug del DH



Un fan ha proposto di rimuovere l'Enrage Timer (quel lasso di tempo dopo il quale i Boss e gli Elite iniziano ad essere estremamente forti e difficili da battere). Il fan sostiene che i combattimenti contro gli Elite sono già di per sè difficili: si muore un sacco di volte, si scappa e si torna ad attaccare, impiegando un sacco di tempo ad uccidere un gruppo di mostri. Perchè punire con un Enrage Timer quando già il combattimento stesso rappresenta un notevole costo? Ecco la risposta di Bashiok:
Bashiok: Penso che siamo sostanzialmente d'accordo con te, e la rimozione dell'Enrage Timer potrebbe diventare una possibilità reale in futuro. Tuttavia, non è un cambiamento che stiamo cercando di fare. Vogliamo vedere come funzioneranno i cambiamenti al drop nella patch ​1.0.3, vedere come tutte le altre modifiche lo influenzeranno ed influenzeranno altre cose, e poi prendere una decisione e vedere se si tratta di una cosa che possiamo/vogliamo fare con una patch successiva.
Un'altra domanda molto gettonata è: quando sarà resa disponibile l'Armory accessibile via web?
Lylirra: Non c'è una data stabilita, ma adesso stiamo cercando di rendere disponibili i profili dei personaggi verso la fine di questo mese/inizio del prossimo mese. Quel lasso di tempo però non è definitivo.
Infine, è stato segnalato un bug per i Cacciatori di Demoni:
Ho notato una cosa con il Cacciatori di Demoni. Ora, quando mi teletrasporto (in città o in un zona nuova, come dal Re Scheletro), si resetta l'abilità passiva Tiratore Scelto.

Lylirra: Tiratore Scelto si resetta non solo dopo il teletrasporto, ma anche spostando gli oggetti nel tuo inventario. Questo è un bug (non un cambiamento voluto).

 

Diablo 3 - Il primo Ban Hammer di Diablo 3

E-mail Stampa PDF
(0 voti, media: 0 di 5)

Il primo Ban Hammer di Diablo 3

Diablo 3

Ci stiamo avvicinando sempre più all'attivazione della Casa d'Aste a valuta reale ed è certamente interesse di Blizzard assicurarsi che l'economia non subisca inflazioni causate da hack e bot. Secondo alcuni sarà inevitabile, ma Blizzard si è già mossa a bannare diverse migliaia di giocatori che hanno violato le condizioni d'uso di Battle.net utilizzando cheat, bot o hack:
Blizzard Entertainment ha sempre preso molto seriamente la questione dei cheat in tutti i giochi Blizzard e Diablo® III non fa differenza. Se un giocatore di Diablo III viene sorpreso a usare cheat o bot o modifiche di qualsiasi tipo, può essere espulso definitivamente dal gioco, come indicato nell'accordo di licenza per l'utente finale. Questo significa che il giocatore non potrà più connettersi a Battle.net® per giocare a Diablo III con il suo account.

Giocare a Diablo III legalmente significa utilizzare un client di gioco inalterato. Qualsiasi altra circostanza rappresenta una violazione delle nostre politiche di Battle.net e Diablo III e va contro lo spirito di fair play sul quale si basano tutti i nostri giochi. Ti sconsigliamo vivamente quindi di usare cheat, bot e altre modifiche illecite. Le sospensioni e le espulsioni dei giocatori che hanno utilizzato cheat e bot inizieranno nel prossimo futuro.
E qui troviamo le parole di Xarishflar, che annuncia il ban di coloro che sono stati colti in flagrante:
Xarishflar: Abbiamo recentemente preso dei provvedimenti (sia sospensioni temporanee che permanenti) nei confronti degli account di diverse migliaia di giocatori di Diablo® III che hanno violato le Condizioni d'uso di Battle.net® utilizzando cheat e/o bot e/o hack nel gioco. Oltre a minare lo spirito di fair play, essenziale perché tutti si divertano in gioco, l'utilizzo di questi programmi contribuisce all'instabilità del servizio Battle.net, causando problemi di prestazioni. Come sempre, mantenere l'esperienza di gioco il più stabile, sicura e divertente possibile per i giocatori "puliti" è la nostra priorità assoluta e continueremo a sorvegliare Battle.net, intraprendendo le azioni necessarie.

 

Diablo 3 - Oggetti fake nella chat di gioco

E-mail Stampa PDF
(5 voti, media: 3.60 di 5)

Oggetti fake nella chat di gioco



diablo 3In questi giorni sta accandendo una cosa strana nella chat generale: tramite script è infatti possibile linkare finti oggetti con statistiche super-esagerate (in genere compaiono colorati di viola o rosso). Nel caso il gioco non preveda determinate combinazioni (ad esempio oggetti con 4 castoni), cliccando sull'oggetto rimedierete un bel crash di Diablo. Ecco cosa scrive Xarishflar:
Xarishflar: Non si tratta di oggetti finti/clonati/inventati che vengono immessi in gioco. Si tratta solo di uno script, che tra l'altro esisteva anche su World of Warcraft, che permette di creare oggetti con false statistiche da linkare all'interno della chat. Questi oggetti non sono presenti in gioco, sono solo nella chat. Ovviamente c'è chi può creare un oggetto per puro divertimento e chi lo fa con scopi meno nobili, come cercare di vendere un oggetto con lo stesso nome ma con statistiche inferiori.

Il problema, comunque, è già stato segnalato ai nostri sviluppatori.

Xarishflar: Quello che ha scritto Errtu è corretto, se uno di quegli oggetti viene generato con statistiche non accettate dal gioco, come ad esempio troppi castoni, il client va in crash.

 

Diablo 3 - Anteprima della patch 1.0.3

E-mail Stampa PDF
(0 voti, media: 0 di 5)

Anteprima della patch 1.0.3

Diablo 3

La patch 1.0.3 di Diablo 3 verrà pubblicata entro questo mese e apporterà numerosi combiamenti a Sanctuary. Addentriamoci nell'anteprima pubblicata sul blog ufficiale della Community per vedere cosa ci aspetta:

Il mese scorso vi abbiamo spiegato come intendevamo utilizzare i feedback iniziali del gioco e vi abbiamo illustrato delle idee per alcune potenziali modifiche alle meccaniche di Diablo III. Oggi vogliamo riprendere il discorso e fornirvi alcune informazioni concrete sulle modifiche su cui stiamo lavorando, dandovi delle anticipazioni sulla patch 1.0.3 che verrà pubblicata questo mese. Il mese scorso vi abbiamo spiegato come intendevamo utilizzare i feedback iniziali del gioco e vi abbiamo illustrato delle idee per alcune potenziali modifiche alle meccaniche di Diablo III. Oggi vogliamo riprendere il discorso e fornirvi alcune informazioni concrete sulle modifiche su cui stiamo lavorando, dandovi delle anticipazioni sulla patch 1.0.3 che verrà pubblicata questo mese.

Sistemare le differenze tra gli oggetti

Il livello di un oggetto determina le risorse statistiche a disposizione per la sua potenza. Attualmente, l'Atto 1 comprende oggetti di livello 61 o inferiore, l'Atto 2 comprende oggetti di livello 62 o inferiore, e gli Atti 3 e 4 comprendono oggetti di livello 63 o inferiore. Purtroppo, ciò ha causato due problemi rilevanti. Il primo è che i giocatori che trovano un atto troppo difficile si sentono spinti a usare la casa d'aste per progredire nel gioco. Il secondo è che determinate classi, abilità e stili di gioco dipendono meno dagli oggetti rispetto ad altre, pertanto, anche se l'economia di gioco comprende ottimi oggetti, i giocatori si sentono limitati a una gamma ristretta di strategie disponibili. Molti giocatori preferiscono fare cose frustranti o noiose nell'Atto 4 Abisso (come, ad esempio, lasciare che Tyrael combatta al posto loro o rompere centinaia di vasi) per una probabilità di un oggetto "definitivo", piuttosto che affrontare orde di mostri nell'Atto 1 Inferno. Intendiamo passare a una filosofia in cui gli oggetti migliori del gioco saranno presenti in vari luoghi, affinché sia possibile una maggiore varietà di stili di gioco. Se preferirete affrontare sequenze di mostri élite nell'Atto 1 piuttosto che un lungo inseguimento nell'Atto 4, sarà possibile farlo e trovare comunque i migliori oggetti del gioco.

Il modo più rapido per spiegare le probabilità degli oggetti che abbiamo in mente per la prossima patch è illustrarle, perciò eccole qui. Le probabilità varieranno leggermente a seconda del tipo di oggetto. La tabella sottostante mostra una media approssimata delle probabilità di tutti i tipi di oggetto:

Nuove probabilità degli oggetti nella 1.0.3

Oggetto Abisso Atto III e IV Inferno Atto I Inferno Atto II Inferno Atto III/IV
Livello oggetto 61 9 % 18% 19% 24%
Livello oggetto 62 2% 8% 12% 16%
Livello oggetto 63 0% 2% 4% 8%

Come potete vedere, i giocatori che preferiscono massacrare mostri al quadruplo della velocità nell'Atto 1 Inferno possono farlo sapendo di avere una probabilità di trovare oggetti incredibili, mentre i giocatori che preferiscono una sfida possono affrontare gli atti avanzati a difficoltà Inferno e ottenere maggiori probabilità degli oggetti.

Una richiesta comune

 

Come anticipato in precedenza, in una patch futura rivedremo gli oggetti leggendari. Le modifiche agli oggetti leggendari non avverranno nella patch 1.0.3, ma è un aspetto su cui stiamo lavorando attivamente. Quando avremo finito, gli oggetti leggendari di alto livello saranno decisamente potenti e offriranno notevoli benefici. Saremo in grado di fornirvi altre informazioni sulle modifiche specifiche in lavorazione dopo il rilascio della patch 1.0.3.

I nuovi Nefilim

Non è un segreto che il nostro obiettivo per la caccia agli oggetti di livello avanzato da parte dei giocatori consiste nel cercare gruppi di mostri, accumulare cinque bonus Valore dei Nefilim e poi uccidere un boss. Sebbene ciò avvenga già di frequente, attualmente i giocatori non ritengono opportuno continuare dopo aver ucciso un boss. Per contribuire al nostro obiettivo, ridurremo il numero di oggetti rari garantiti per i boss in presenza di cinque bonus Valore dei Nefilim, passando da due oggetti rari garantiti a uno (avrete comunque ottime probabilità di trovare diversi oggetti rari, ma non saranno più garantiti). In cambio, i nemici campioni e rari avranno un oggetto raro garantito in presenza di cinque bonus Valore dei Nefilim. Questa modifica porterà più oggetti rari ai giocatori e li spingerà a continuare a progredire.

L'unione fa la forza?

 

Nelle partite cooperative, ridurremo i danni bonus dei mostri per ogni giocatore extra. Il nostro obiettivo è fare in modo che i giocatori che preferiscono avventurarsi da soli possano farlo e, al tempo stesso, garantire la stessa cosa ai giocatori che preferiscono avventurarsi in gruppo. Riteniamo che i danni bonus dei mostri per ogni giocatore extra siano un grosso ostacolo per giocare con i propri amici. In un mondo perfetto, i giocatori della modalità singola e della modalità cooperativa dovrebbero essere assolutamente pari, ma ciò non è fattibile se consideriamo oggetti con proprietà come “Vita per uccisione” o abilità come l'Arconte, che funzionano meglio in modalità singola. Poiché la quantità e la varietà delle meccaniche di gioco impongono che le modalità singola e cooperativa non saranno mai pari al 100%, il nostro obiettivo è renderle il più simili possibile, usando un occhio di riguardo per la modalità cooperativa nei casi in cui occorrerà fare delle modifiche. Dati i requisiti logistici della formazione di un gruppo e della collaborazione con altri giocatori, è solo naturale che ciò porti dei benefici.

Oh, sì!

L'attuale bilanciamento di Inferno include un salto di difficoltà: l'Atto 1 sembra ben tarato, mentre l'Atto 2 dà l'impressione di trovarsi di fronte a un solido muro. Con la patch 1.0.3 intendiamo abbassare tale muro modificando i danni e la salute dei mostri degli Atti 2, 3 e 4 a difficoltà Inferno. Riteniamo che l'Atto 1 Inferno sia a posto così. Il nostro obiettivo per gli Atti 2, 3 e 4 consiste nel mantenerli impegnativi, ma ridurre un po' il picco di difficoltà. Se un monaco o un barbaro sono abbastanza equipaggiati da potersi concentrare su una configurazione offensiva e da massacrare chiunque nell'Atto 1, dovrebbero poter passare a una configurazione più difensiva e cavarsela anche nell'Atto 2. Man mano che i personaggi miglioreranno il proprio equipaggiamento, potranno tornare a una configurazione più offensiva per l'Atto 2, e potranno passare all'Atto 3 concentrandosi nuovamente sulla difesa, e così via. La difficoltà è indubbiamente collegata agli oggetti, al bilanciamento dei nemici e degli incontri, e al bilanciamento delle classi, e tutti questi elementi insieme creeranno una curva di difficoltà più ragionevole con la patch 1.0.3.

Gli errori si pagano

 

Gli attuali costi di riparazione a livello 60 si notano a malapena, e molti giocatori si chiedono se le strategie di “ritorno dalla tomba” o di “resurrezione continua contro i boss” siano una meccanica prevista... Indubbiamente no. Per risolvere il problema, abbiamo valutato diverse nuove meccaniche di morte, come, ad esempio, permettere dei tempi di resurrezione più lunghi, non permettere la resurrezione durante gli scontri con i boss o inserire una penalità al momento della resurrezione (ad esempio, ridurre l'efficacia in combattimento). Alla fine, abbiamo deciso che aumentare i costi di riparazione è la soluzione migliore per garantire lo stile di gioco veloce di Diablo III. Pertanto, i costi di riparazione degli oggetti di livello 60 aumenteranno parecchio. Il nostro obiettivo è fare in modo che i giocatori che si rianimano continuamente contro i boss pensino “Forse non è un modo di agire molto efficace”. Stiamo valutando dei costi di riparazione pari a 4 o 6 volte i valori attuali. Per compensare a questi nuovi costi, vi consigliamo di ascoltare i giocatori della modalità Hardcore... Potrebbero avere dei consigli utili per ridurre i costi di riparazione. Dopo questa modifica, la resurrezione continua contro i boss sarà ancora possibile, ma non sarà più ottimale, e i giocatori che puntano a essere il più efficienti possibile modificheranno di conseguenza le proprie abitudini.

Veloce come il vento, Tex

Risolveremo anche diversi bug relativi alla velocità d'attacco, per lo più legati al fatto che tale statistica non funziona per determinati oggetti, ma abbiamo anche deciso di ridurre l'efficacia complessiva della caratteristica Velocità d'attacco aumentata. Molti giocatori sostengono che la Velocità d'attacco aumentata sia una caratteristica così fondamentale da sembrare praticamente necessaria. Sebbene riteniamo giusto che ci siano caratteristiche importanti, la Velocità d'attacco aumentata ha effetti secondari sulla mobilità in combattimento, sulla generazione delle risorse e sui relativi consumi. Vogliamo che la scelta dell'equipaggiamento comprenda delle alternative, e una caratteristica necessaria per tutti è contraria a questo obiettivo. Stiamo considerando due diverse soluzioni per ridurre l'efficacia della Velocità d'attacco aumentata. La prima consiste semplicemente nel ridurre i valori di tutti gli oggetti a quelli desiderati. In generale, vorremmo modificare il meno possibile gli oggetti, poiché ciò tende a renderli meno concreti, ma così facendo avreste un colpo d'occhio su un oggetto che illustra esattamente le sue proprietà. L'altro approccio consiste nel cambiare la formula usata per il calcolo della velocità d'attacco, in modo che l'accumulo di velocità d'attacco da parte di diversi oggetti subisca una diminuzione di guadagno. Il lato negativo di questa soluzione è che introduce un altro modificatore nascosto nelle proprietà degli oggetti (e molti giocatori odiano i modificatori nascosti) e che complica la già difficile scelta dell'equipaggiamento. Attualmente, siamo più inclini alla prima soluzione, ma ci piacerebbe sentire i vostri pareri sul problema.

In due o tre comode rate

 

Abbiamo già anticipato la riduzione dei costi del fabbro e del gioielliere, spiegando come sarà più ragionevole addestrarli e creare i loro oggetti. La riduzione più sostanziale riguarda i costi per combinare le gemme di grado 2-8:

Qualità delle gemme Costo attuale Nuovo costo
Difettate 3 scheggiate + 500 oro 2 scheggiate + 10 oro
Normali 3 difettate + 750 oro 2 difettate + 25 oro
Pure 3 normali + 1250 oro 2 normali + 40 oro
Perfette 3 pure + 2000 oro + 1 pagina 2 pure + 55 oro + 1 pagina
Radiose 3 perfette + 3500 oro + 2 pagine 2 perfette + 70 oro + 2 pagine
Quadrate 3 radiose + 7500 oro + 1 tomo 2 radiose + 85 oro + 1 tomo
Quadrate pure 3 quadrate + 20.000 oro + 2 tomi 2 quadrate + 100 oro + 2 tomi

I costi per combinare le gemme quadrate perfette o superiori resteranno immutati.

Potenzia qui, riduci lì

Il bilanciamento delle classi non è una delle priorità della patch 1.0.3. Ci saranno alcune modifiche alle abilità, ma per lo più vogliamo che i giocatori continuino a provare le proprie abilità per un po'. Il nostro obiettivo era e continua a essere la diversità dei personaggi, e sebbene siano attualmente utilizzate diverse configurazioni delle classi, riteniamo di poter fare di meglio. Il bilanciamento delle classi sarà un processo progressivo, e puntiamo a implementare buona parte delle modifiche di classe nella patch 1.1, che si concentrerà sul migliorare la diversità dei personaggi.

Che mi dite di...?

 

Queste sono solo alcune delle tante modifiche su cui siamo lavorando, e la patch 1.0.3 includerà moltissime correzioni di problemi, miglioramenti delle meccaniche, miglioramenti della casa d'aste e molto altro ancora. Speriamo che attendiate la patch con la stessa trepidazione con cui l'attendiamo noi e vi ringraziamo nuovamente per i vostri continui feedback. Ci vediamo nel gioco!


Wyatt Cheng è un progettista di gioco tecnico senior di Diablo III. Se lo trovate nello Sviluppo dell'Inferno, ha chiesto gentilmente di risparmiare la sua vita ed andare avanti.

Il mese scorso vi abbiamo spiegato come intendevamo utilizzare i feedback iniziali del gioco e vi abbiamo illustrato delle idee per alcune potenziali modifiche alle meccaniche di Diablo III. Oggi vogliamo riprendere il discorso e fornirvi alcune informazioni concrete sulle modifiche su cui stiamo lavorando, dandovi delle anticipazioni sulla patch 1.0.3 che verrà pubblicata questo mese.

 


 

Diablo 3 - Patch 1.0.2a

E-mail Stampa PDF
(0 voti, media: 0 di 5)

Diablo 3 - Patch 1.0.2a

diablo 3

Dopo la patch 1.0.2 introdotta un paio di giorni fa, questa notte (1° giugno) Blizzard effettuerà una nuova manutenzione programmata e renderà pubblica una nuova patch:

Xordiah: Effettueremo una manutenzione programmata il giorno Venerdì, 01 Giugno, alle ore 01:00 CET e ci aspettiamo che il servizio riprenda ad essere disponible a partire approssimativamente dalle ore 03:00 CET. Per verificare lo status dei server di Diablo III visita http://eu.battle.net/d3/it/status.

Diablo III Patch 1.0.2a - v.1.0.2.9858


Generale
  • Le descrizioni per le seguenti abilità di classe sono state aggiornate al fine di riflettere le modifiche apportate dalla patch 1.0.2 e dagli hotfix precedenti:

  • Nigel Tagliagola se la passa male e ora quando viene ucciso lascia a terra oggetti di qualità inferiore.
  • Le ricompense in oro ed esperienza ottenute rigiocando "Cuore Immondo: Recupera l'anima di Azmodan" sono state ridotte.
  • Le ricompense in oro ed esperienza ottenute rigiocando "Cuore Immondo: Raggiungi la Torre" sono state rimosse.

 

Diablo 3 - Aggiornamento del design di gioco

E-mail Stampa PDF
(0 voti, media: 0 di 5)

Aggiornamento del design di gioco

diablo 3


Diablo III è uscito da circa due settimane, raccogliendo feedback non sempre positivi. La parola d'ordine per Blizzard è quindi "cambiare". Nei prossimi giorni vedremo molti aggiornamenti, che continueranno fino all'uscita della patch 1.1 che introdurrà il PvP. Verranno aggiornati oggetti, abilità, mercanti e la difficoltà di gioco alla modalità inferno:
Con Diablo III nei negozi da circa due settimane, sono stati milioni i giocatori di tutto il mondo che hanno invaso Sanctuarium per combattere la battaglia contro gli Inferi Fiammeggianti. Nel mentre, stiamo lavorando senza sosta per assicurare ai giocatori un'epica esperienza di gioco online.
Dal momento che molti giocatori hanno inziato a perfezionare i propri personaggi e ad avanzare verso le difficoltà più elevate di Diablo III, ci sono giunti numerosissimi commenti in merito al bilanciamento e al design di gioco, ed è di questo che vorremmo parlare oggi. Come succede per ogni nuovo titolo sul mercato, i problemi di questa natura sono inevitabili, e molte delle segnalazioni riguardano quali aspetti risultano bilanciati, quali no e tutto ciò che c'è in mezzo. Recentemente abbiamo preso alcune decisioni per perfezionare (o meglio, depotenziare) alcune abilità di classe, e oggi vogliamo spiegare la nostra filosofia generale su questi cambiamenti radicali, indicando anche la direzione che abbiamo deciso di intraprendere per i cambiamenti futuri.
Ma prima di ciò, abbiamo pensato che sarebbe divertente condividere alcune interessanti statistiche che abbiamo analizzato dall'uscita di Diablo III:
  • Ogni giocatore ha creato in media tre personaggi
  • L'80% dei personaggi si trova tra il livello 1 e il livello 30
  • L' 1,9% dei giocatori ha sbloccato la difficoltà Inferno
  • Il 54% dei personaggi Hardcore sono femminili
  • La maggior parte delle morti in modalità Hardcore (35%) avviene durante l'Atto I in difficoltà Normale
  • La configurazione di abilità più comune al livello 60 è utilizzata solamente dallo 0,7% dei personaggi di quella classe (senza contare possibili diversità nelle abilità passive)
  • Le rune più utilizzate da ciascuna classe al livello 60 sono: Barbaro - Premeditazione, Cacciatore di Demoni - Nebbia persistente, Mago - Pelle riflettente, Monaco - Riposo sereno, Sciamano - Dardo stordente


Quando dobbiamo effettuare dei cambiamenti al gioco, in generale, il nostro fine è quello di reagire rapidamente con degli hotfix per sistemare problemi critici di design e bilanciamento, e per ripristinare quelli che sono i veri intenti del gioco e del suo sistema. Reagiremo invece in modo più meditato, attraverso delle patch, per correggere i problemi meno gravi. La prossima settimana è prevista una patch, la 1.0.2, che è in sviluppo dai tempi dell'uscita del gioco ed è volta a ovviare ai problemi critici di servizio. Il primo vero cambio nel bilanciamento del gioco, escludendo gli hotfix, avverrà con la patch 1.0.3. Diablo III è un gioco nuovo, quindi alcuni problemi vanno risolti immediatamente con gli hotfix, mentre la maggior parte dei cambiamenti avverrà con delle vere e proprie patch.

I cambiamenti alle abilità Nebbia persistente, Protezione celestiale e Corazza di forza sono dovuti al fatto che queste sono più potenti di quanto era nostra intenzione, e il loro impatto sul bilanciamento delle classi ha richiesto un hotfix il prima possibile. Tuttavia, non vogliamo che pensiate che ogni giorno possa esserci sempre un depotenziamento in agguato dietro l'angolo. Se un'abilità è potente ma non influisce troppo radicalmente sulla dinamica di gioco, è giusto divertirsi usandola. Una parte del divertimento offerto da Diablo è proprio quello di scoprire le configurazioni più devastanti, che conferiscono a chi le usa un senso di onnipotenza. Un esempio calzante è la runa Sgomento del monaco, che molti giocatori hanno apprezzato. Anche noi siamo d'accordo sul fatto che sia una gran bella cosa, ma non tanto fuori dalla norma da necessitare un hotfix.

La modalità Inferno è pensata per essere estremamente difficile, ma con alcune specifiche abilità, certe classi sono riuscite a progredire molto più facilmente di quanto volevamo. Questo ha reso in prospettiva sottopotenziate le classi che invece ritenevamo bilanciate. Questo ha generato anche la percezione che quelle classi "funzionassero" solo inserendo specifiche rune in ogni configurazione, relegando al ruolo di "inutili" tutte le altre classi. Ma questo non è assolutamente vero, giacché se un'abilità si dimostra assolutamente necessaria significa che ha compromesso in toto il nostro scopo di utilizzare una diversità di configurazioni, e che le cosiddette abilità "necessarie" devono essere corrette. Sappiamo che questi hotfix colgono di sorpresa i giocatori, e abbiamo impiegato circa un giorno per comunicare la loro implementazione. Tuttavia, il nostro intento per il futuro è comunicare nel forum generale le modifiche considerate necessarie che potrebbero influire sulle abilità della vostra classe. Idealmente vorremmo farlo non appena decidiamo di apportare questi cambiamenti.

Vogliamo inoltre informarvi che stiamo valutando la difficoltà Inferno. L'obiettivo dei danni subiti dovrebbe essere quello di diminuire in modo consistente la vita del personaggio, e ciò che rende così arduo questo livello di difficoltà è proprio il mitigare questi danni potenziali. Al momento ci sono più picchi di danno di quelli che riteniamo giusti, ed è una delle cose che sistemeremo con la patch 1.0.3. Non abbiamo ancora dati specifici, ma il nostro obiettivo è quello di supportare la diversità delle configurazioni, assicurarci che affrontare gruppi di campioni, avversari élite e boss sia il modo più efficace per accaparrarsi gli oggetti migliori del gioco e fare in modo che tutte le classi siano divertenti da giocare a difficoltà Inferno.
Ai livelli più alti, riteniamo che il modo più divertente per affrontare la difficoltà Inferno non sia quanti danni si riescono a evitare o mitigare, ma piuttosto quanto sia efficiente un certo personaggio di fronte a una sfida così impegnativa. Chiunque sia morto all'inseguimento di un goblin predone sa di cosa stiamo parlando: morire per eccesso di cupidigia o di autostima può essere molto divertente. Dopo l'allineamento delle abilità di cui abbiamo parlato, terremo d'occhio il bilanciamento.

Inoltre, abbiamo raccolto molti pareri di giocatori che ritengono la difficoltà Inferno troppo ardua; anche se esistono dei picchi di danno piuttosto difficili da gestire, è emerso è che in molti cercano di affrontarla senza l'equipaggiamento sufficiente. La cosa migliore è tornare indietro, all'atto precedente, e raccogliere il miglior equipaggiamento disponibile per garantirsi le maggiori probabilità di sopravvivenza. Inoltre, vogliamo spostare parte del focus verso l'utilizzo di diverse tattiche offensive: riteniamo che le capacità di sopravvivenza siano tuttora importanti, ma cercare di massimizzare i propri danni restando vivi dovrebbe essere ancora più emozionante. Non siamo particolarmente preoccupati del fatto che un boss possa essere sconfitto, fintanto che lo scontro resta epico, quanto del fatto che raccogliere 5 pile di Valore nefilim e affrontare quanti più gruppi di campioni ed élite rimanga difficile, ma gratificante.




Passiamo agli oggetti! Uno dei feedback più frequenti che abbiamo ricevuto in merito riguarda la potenza relativa degli oggetti leggendari. Non è un argomento facile da affrontare, dato che riguarda alcune scelte di design intenzionali, come pure aspettative create da altri giochi analoghi. Innanzitutto bisogna sottolineare che gli oggetti leggendari non sono stati creati per essere necessariamente i migliori del gioco. Questo si evince dal fatto che sono "solo" una tipologia di oggetti aggiuntivi che si incontrano durante la progressione di livello e non sono certo quelli da mettere in cima alla lista delle priorità per arrivare alla fine. È bello ed emozionante trovarli, ma non sono stati concepiti perché la loro ricerca diventi il motore unico di gioco. Gli oggetti rari, per esempio, se siete fortunati, possono avere le statistiche perfette, tanto da superare quelle predeterminate degli oggetti leggendari. Questo è voluto. Uno dei problemi che abbiamo riscontrato e che vogliamo correggere rapidamente è quello della comparazione tra gli oggetti magici di alto livello (blu) e quelli leggendari di livello più basso, la cui differenza dovrebbe "dimostrare" uno sbilanciamento. Per contribuire a correggere la percezione della quantità di punti caratteristica allocata nei singoli pezzi d'equipaggiamento, nella patch 1.0.3 renderemo visibili il livello degli oggetti superiori al 60. Ci auguriamo che confrontare un oggetto blu di livello 63 con un leggendario di livello 60 diventi più lineare. Inoltre, pensiamo di potenziare gli oggetti leggendari in una prossima patch, probabilmente quella che conterrà il PvP (1.1). Questi potenziamenti non saranno retroattivi, perciò riguarderanno solo gli oggetti leggendari trovati dopo la patch. Nel lungo periodo stiamo pensando di ampliare la diversità degli affissi e i bonus unici degli oggetti leggendari. Saremo in grado di fornirvi maggiori dettagli dopo la patch del PvP.



Un'altra preoccupazione riguarda il sistema di combinazione delle gemme e i costi di livellamento e di creazione artigianale del fabbro. L'intento, in particolare per il fabbro, è quello di farlo progredire in parallelo con il personaggio, in modo che sia possibile usarlo come risorsa di potenziamento alternativa, e che una volta raggiunto il livello 60 le sue ricette siano abbastanza valide da riempire gli eventuali buchi nell'equipaggiamento dell'eroe. Per correggere questi problemi stiamo considerando di cambiare i costi di addestramento (in oro e pagine) e di creazione del fabbro dai livelli 1-59, oltre che ridurre il costo della combinazione di gemme e portare da 3 a 2 la quantità di gemme necessarie per crearne una di grado superiore (fino alle gemme Quadrate pure). Entrambi questi cambiamenti sono previsti per la patch 1.0.3.
Ovviamente, questi sono solo alcuni dei maggiori aspetti sui quali stiamo lavorando, che vanno ad aggiungersi ai numerosi problemi specifici del gioco che risolveremo prossimamente con hotfix e patch. Siamo concentratissimi sulla patch PvP, che includerà anche numerose modifiche non legate al PvP, e non vediamo l'ora di fornirvi altri dettagli al riguardo non appena ci avvicineremo all'apertura di un PTR dove potrete provare la patch (e spassarvela massacrandovi a vicenda senza pietà nelle arene PvP).

 

Diablo 3 - Violati alcuni account di Diablo 3

E-mail Stampa PDF
(1 voto, media: 5.00 di 5)

Violati alcuni account di Diablo 3

diablo

Numerosi giocatori di Diablo III hanno recentemente segnalato che i loro account sono stati hackerati e derubati di oggetti ed oro. La notizia sta facendo il giro dei forum mondiali, e preoccupa non poco, specialmente in vista dell'attivazione della Casa d'Aste a valuta reale. Prontamente i CM Blizzard hanno aperto un thread sul forum della Community per chiarire la questione. Ecco cosa scrive Xarishflar sul forum italiano:
Xarishflar: Vorremmo chiarire la questione secondo la quale, stando ad alcuni recenti dichiarazioni, la sicurezza degli account Battle.net® e Diablo® III sia stata compromessa. Storicamente, l'uscita di un nuovo gioco, come un'espansione di World of Warcraft®, coincide con l'aumento delle segnalazioni della violazione degli account e questo è esattamente ciò che sta succedendo con Diablo III. Sappiamo quanto frustrante sia l'essere vittima del furto di un account e, come sempre, stiamo facendo tutto il possibile per aiutare i giocatori a preservare la sicurezza dei loro account Battle.net, apprezzando lo sforzo di chiunque si stia già adoperando per farlo. Puoi leggere come mantenere sicuro il tuo account sul nostro sito di riferimento http://eu.battle.net/it/security/ dove potrai anche conoscere alcune misure di sicurezza esterne che abbiamo preparato per aiutarti.

Vogliamo anche assicurarti che il Battle.net Authenticator e il Battle.net Mobile Authenticator (un'app gratuita per i telefoni cellulari iPhone e Android) continuano ad essere uno dei modi più efficaci per aiutare a proteggerti contro le violazioni dell'account e incoraggiamo tutti a sfruttarle. Inoltre, abbiamo recentemente introdotto un nuovo servizio di Avvisi sul cellulare che ti permette di usare il tuo telefono cellulare per sbloccare un account Battle.net bloccato, recuperare i dati del tuo account o rimuovere un Authenticator andato perduto. Puoi anche impostare il sistema di Avvisi sul cellulare perché ti invii un SMS ogni volta che viene identificata un'attività sospetta sul tuo account, tenendoti aggiornato sui cambiamenti più importanti e, forse, indesiderati.

Per ulteriori informazioni sull'Authenticator, visita:
http://eu.battle.net/support/it/article/battle-net-authenticator-faq

Per ulteriori informazioni sul Mobile Authenticator, visita:
http://eu.battle.net/support/it/article/battle-net-mobile-authenticator-faq


Per ulteriori informazioni sugli Avvisi sul cellulare, visita:
http://eu.battle.net/support/it/article/battlenet-mobile-alerts

Nell'infrastruttura Battle.net abbiamo anche altre misure di sicurezza che proteggono i giocatori. Occasionalmente, quando Battle.net identifica un'attività di connessione inusuale che differisce dalle normali abitudini di gioco, come la connessione da un luogo sconosciuto, potrebbe richiedere alcune informazioni aggiuntive (come la risposta alla domanda segreta) e/o richiedere di reimpostare la password attraverso il sito Battle.net. I giocatori di World of Wacraft troveranno familiare questo metodo di sicurezza e anche i giocatori di Diablo III potrebbero cominciare a incontrare queste misure.

Come al solito, se pensi di essere stato vittima di una violazione dell'account, consulta l'opzione "Aiuto! Mi hanno rubato l'account!" su http://eu.battle.net/it/security/help per ottenere assistenza.
E ancora:
Xarishflar: Come ha già scritto Bashiok sui forum americani, stiamo prendendo questa cosa molto seriamente sin dall'inizio e abbiamo fatto tutto il possibile per verificare come e in quali circostanze gli account siano stati compromessi.

Nonostante tutte le teorie che sono state formulate in merito alla questione, non abbiamo ancora trovato una singola situazione nella quale un account sia stato compromesso attraverso mezzi non tradizionali. Per tutti gli account finora compromessi è risultato che qualcuno diverso dal proprietario si è connesso all'account utilizzando esclusivamente la password dell'account stesso.

Vi vogliamo assicurare che il Battle.net Authenticator continua a essere una delle misure più efficaci che offriamo per aiutare i giocatori a proteggersi contro i furti di account e vi incoraggiamo ad utilizzarlo.

 

Diablo 3 - Rari migliori dei Leggendari?

E-mail Stampa PDF
(7 voti, media: 3.00 di 5)

Rari migliori dei Leggendari?

diablo 3

Dalle prime analisi di gioco, sembrerebbe che i migliori oggetti Leggendari possano essere ampiamente superati in potenza dai semplici oggetti Rari. Questa osservazione è subito finita sul forum di Battle.net, dove Bashiok ha cercato di illuminarci (ringrazio Zeroed per la traduzione dei Blue Post)
oggetti rari diablo 3Bashiok: Il design finale che intendiamo per un personaggio completo è un misto di oggetti leggendari, rari e oggetti artigianali. Risulta essere normale che gli oggetti leggendari non siano i migliori. Più che altro, il titolo di leggendario descrive un oggetto unico con un determinato nome e con statistiche ben definite. Non significa certo che sia l'oggetto migliore che possiate trovare. Gli oggetti migliori che potete trovare sono in realtà quelli rari che vengono generati casualmente e che possono uscire con le statistiche più adatte.

Il fatto che le statistiche di un oggetto leggendario siano casuali allo stesso modo di quelle degli oggetti rari è un grande disappunto per me.

Bashiok: Non sono d'accordo con te. La randomizzazione delle stats anche per gli oggetti leggendari permette una varietà di impostazioni che dà la possibilità di ottenere oggetti "perfetti". Ovviamente questo significa anche che l'oggetto leggendario che abbiamo appena trovato non debba essere per forza il miglior oggetto disponibile. Ed è questo che rende la ricerca eccitante. In questo gioco gli oggetti con statistiche predeterminate non sono presenti perchè non adatti al gioco stesso.

Gli oggetti leggendari non sono migliori di quelli rari.

Bashiok: Spero che tu non stia guardando solo al DPS di un oggetto per stabilire se sia meglio o peggio di un altro.

oggetti rari diablo 3

Autore: Zeroed


 

Diablo 3 - Lettera ai giocatori

E-mail Stampa PDF
(1 voto, media: 3.00 di 5)

Lettera ai giocatori



Dopo qualche intoppo nelle prime ore successive al lancio di Diablo III, ora sembra andare tutto per il meglio e il gioco si sta mostrando come quel capolavoro che tutti si aspettavano. Per ringraziare i giocatori e scusarsi per gli inconvenienti, Blizzard pubblica una lettera aperta:
Giocatori di Diablo,

Vorremmo porgere i nostri più sinceri ringraziamenti a tutti coloro che hanno partecipato alle celebrazioni per il lancio di Diablo III questa settimana e a tutti quelli che erano pronti a entrare in Sanctuarium non appena i server sono stati aperti.

A questo riguardo, vogliamo anche dirvi che siamo rimasti molto colpiti dal vostro entusiasmo e ci dispiace sinceramente che la vostra crociata contro il Signore del Terrore sia stata intralciata non da orde di demoni, bensì da infrastrutture mortali. Come molti di voi sapranno, a causa di problemi tecnici verificatisi nelle prime ore successive al lancio del gioco numerosi giocatori hanno riscontrato diversi messaggi di errore e difficoltà nell’accedere ai server di gioco. Questi problemi sono apparsi nuovamente la notte seguente sui server americani e su quelli europei. Nonostante le nostre proiezioni molto aggressive, i nostri preparativi per il lancio del gioco non si sono rivelati sufficienti.

Abbiamo monitorato il gioco 24/7 e abbiamo applicato numerose ottimizzazioni allo scopo di aiutare i nostri sistemi a sopportare meglio il carico globale a cui sono sottoposti. Dalle ore 8:50 CEST della mattinata di ieri, 16 Maggio, tutti i sistemi sono rimasti online e operativi senza grandi intoppi. Stiamo continuando a monitorare le prestazioni dei nostri sistemi globalmente e prenderemo ulteriori misure necessarie ad assicurare un’esperienza di gioco positiva per tutti. Questo comprenderà qualche periodo di manutenzione per implementare ulteriori miglioramenti in ogni regione di gioco.

Per essere sicuri che tutto continui a funzionare come dovrebbe, abbiamo deciso di rimandare l’introduzione della casa d’aste con moneta reale, inizialmente prevista per il 22 Maggio. Pubblicheremo ulteriori informazioni a riguardo nell'immediato futuro.

A parte l’incredibile numero di giocatori che ha acceduto contemporaneamente ai server di gioco, uno dei problemi che abbiamo avuto durante il giorno del lancio ha riguardato il sistema delle imprese. Alcuni giocatori hanno notato fin dalle prime ore che le imprese o non venivano assegnate correttamente, o non erano salvate tra una sessione di gioco e un’altra. Stiamo investigando il problema e vi forniremo maggiori informazioni a riguardo il prima possibile.

Vi siamo molto grati per il vostro sostegno, e vi vogliamo porgere le nostre più sincere scuse per le difficoltà che molti di voi hanno riscontrato durante il primo giorno di gioco. Vi invitiamo a visitare le nostre pagine di supporto su Battle.net e il Forum di Supporto Tecnico per gli ultimi aggiornamenti riguardanti il servizio e per assistenza tecnica con qualsiasi problema stiate riscontrando con il download, l’installazione o durante una partita.

Mentre rinforziamo i cancelli di Sanctuarium per renderli ancora più resistenti al vostro assalto, vi ringraziamo per la vostra pazienza.

Cordialmente,
Blizzard Entertainment

 

Diablo 3 - Errori di accesso

E-mail Stampa PDF
(0 voti, media: 0 di 5)

Diablo 3 - Errori di accesso

diablo 3

Sul Forum della Community è stata pubblicata da poco una discussione che elenca i principali errori di accesso con le relative soluzioni per aggirare il problema:
Errore 37
Sappiamo che alcuni giocatori stanno riscontrando l’Errore 37 quando tentano di accedere a Diablo III. Questo errore indica che il server di Diablo III è al completo ed è probabilmente causato dall’elevato numero di connessioni simultanee. Se ricevi questo messaggio d’errore, aspetta un attimo e riprova.

Errore 3005 e 3006
(Tempo scaduto)
Oltre all’Errore 37, sappiamo che alcuni giocatori riscontrano l’ Errore 3005 e l’Errore 3006. Se ricevi uno di questi messaggi mentre giochi, aspetta un attimo e riprova.

Errore 3006
(Cacciatore di demoni)
Se quando giochi con un cacciatore di demoni dai uno scudo al templare prima di averlo assoldato e aver ucciso Jondar, rischi di perdere la connessione a Battle.net e di visualizzare l’Errore 3006. Stiamo lavorando per risolvere il problema il prima possibile e potremmo riuscirci usando un aggiornamento critico.
  • Aggiornamento: la mattina del 15 maggio abbiamo implementato un aggiornamento critico che dovrebbe risolvere il problema di disconnessione. Se continui a riscontrare problemi con la gestione dell’equipaggiamento del templare giocando con il cacciatore di demoni, scrivicelo nel Forum di segnalazione dei bug.
Errore 14009 e 315300
Stiamo ancora studiando questi problemi, ma nel frattempo esiste il modo di aggirarli. Se riscontri uno di questi problemi e stai usando Windows, crea un nuovo account utente con privilegi di amministratore (http://www.wintuts.com/Manage-User-Accounts). Da lì, effettua l’accesso a Diablo III.

Pulsante di accesso offuscato

Assicurati di usare l’indirizzo e-mail e la password di Battle.net quando effettui l’accesso al gioco. Non cercare di connetterti con il tuo BattleTag.

Problemi nella creazione dei personaggi

Anche se molti dei problemi legati alla creazione dei personaggi è stata risolta, è possibile che, se hai cercato di crearne alcuni in precedenza e non ti sei disconnesso, tu sia arrivato al numero massimo consentito con dei personaggi “invisibili”. Se visualizzi ancora un errore creando un nuovo personaggio, interrompi la connessione ed effettua nuovamente l’accesso, quindi controlla l’elenco dei personaggi.

 


Pagina 3 di 60

Sondaggio

Quale classe userai per prima?
 
Ti piace il sito? Votalo!

Ciao Guerriero!
Unisciti anche tu all'armata che sta popolando il Forum di HellForge!

Cosa aspetti? Clicca qui per registrarti subito o esegui il login direttamente con il tuo account di Facebook!



Altri valorosi guerrieri ti stanno aspettando per unire le forze contro le armate di Diablo!
Privacy Policy



Cerca

Artwork

Screenshot

Blizzard logo